Rocco Palese e il Nucleare: trascrizione dell'intervista

Rocco Palese e il Nucleare: trascrizione dell'intervista

http://www.ilpaesenuovo.it/pn2008/images/stories/palese_rocco.jpgChe idee si è fatto Rocco Palese ? Le idee che hanno tutte le persone del mondo non c’è stato da dieci anni a questa parte a livello modiale che non si pone il problema di provvedere per i propri fabbisogni di attrezzassi in una programmazione decennale o anche ventennale di fonti plurime di energia. E quindi io trovo completamente fuori luogo che Vendola va in giro a dire cioè che la puglia per l’energie alternative e questo etc..  è ordinaria amministrazione ci mancherebbe pure, ci mancherebbe pure che la Puglia come le altre regioni come  tutto il resto del mondo non si attrezzasse e non procedesse nella programmazione a prevedere cioè queste fonti  di energia alternativa cioe’ pulita. Trovo veramente fuori luogho questa  cioè infetizzazione o l’enfatizzazione cioè che se ne fa

Piuttosto invece penso anche qui alle denunce che gli stessi esponenti di centrosinistra fanno per l’utilizzo selvaggio  rispetto alle autorizzazioni per un utilizzo selvaggio rispetto alla rovina di certi paesaggi, per tante e tante cose che si dicono

Il problema sul nucleare, la polemica veramente la fa Vendola, perché anche rispetto a questo problema è, sono fin troppo evidente alcuni punti fermi

  1. Il primo è che c’è un contenzioso, c'è un contenzioso in atto tra le Regioni e il livello nazionale, pochi sanno cioè ma è così che ci sono 11 regioni che hanno attivato ricorsi contro il governo e contro il livello nazionale reclamando il pronunciamento della corte costituzionale su una norma che riguardava il problema del nucleare. Così come ci sono stati quindi la, c’è già... prima le Regioni , c’è qualche cosa che la Corte deve dirimere. Quindi non ho mica capito se questo diritto viene dato in maniera legittima a tutte le regioni cioè perché quando poi le Regioni legiferano in materia, cioè questo diciamo questa possibilità questa necessità visto che la corte deve decidere deve essere negata o contestata come fa Vendola al governo.
  2. E qui il punto è di metodo, non c’è stata nessuna decisione nessun governo ha in mente rispetto al ricorso che è stato presentato alla corte costituzionale per la Puglia, la Campania e la Basilicata, e anche quelle che seguiranno così come hanno fatto le 11 regioni,  in attesa che la corte costituzionale decidesse a chi spetta la competenza reale e il metodo anche da seguire rispetto a questo dato, perché qui si tratta di questo. Pensano tutte a queste cose. Nessuno ha deciso che ne..il governo, il governo mica ha deciso che qui si farà la centrale nucleare né nelle altre Regioni. Anzi il presidente Berlusconi e Scajola sono venuti qui a dire in maniera chiara e inequiv.. inequinocabile così come in altre parti che non si procedarà senza che ci forse assenso o da parte delle Regioni e io dico anche da parte dei cittadini

{affiliatetextads 1,,_plugin}Detto questo non è che possiamo vietare al Governo, e in questo contesto di far chiarire pure alla corte costituzionale ove fosse necessario, così come sembra necessario di procedere alle modalità di attuazione rispetto alle Regioni che lo vogliono. A se no ci prendiamo anche questo diritto perché Vendola sembra cioè che si prende questo diritto piuttosto che cioè fa anche qui Poesia. Quando noi abbiamo votato il 25 novembre, la legge che riguardava le impostazioni che Berlusconi e Scajola avevano dato Vendola era assente.