Mercoledì 14 Novembre il sindaco di Taranto, Stefàno ha ritirato le deleghe al vicesindaco Carrozzo e all'assessore Carrino (oramai EX) ...

{affiliatetextads 1, category, _plugin}Questo perchè da tempo vi erano oramai incolmabili dissidi politoco-amministrativi. Infatti vi erano incomprensioni tra Stefàno e Carrozzo in merito alla gestione delle municipalizzate, soprattutto sulla questione del "ricompattatore". Stefàno infatti si chiedeva perchè l'AMIU che di certo non è in condizioni economiche floride, acquistava nonostante il dissesto, attrezzature ad un costo anche del 30% superiori a quelli di mercato senza che il delegato (Carrozzo) facesse alcunchè per intervenire anche all'interno dei CDA delle municipalizzate.

A questo si aggiunge anche il fatto che dopo le elezioni Carrozzo aveva aderito al Partito Democratico, che stando alle ultime Comunali dovrebbe invece stare all'opposizione. Coerentemente con il verdetto delle urne quindi il Sindaco ha rispedito al mittente la volontà del PD di rientrare in giunta dalla finestra dopo che era stato sconfitto dalle urne.

Ma quali sono state le ultime vicende politiche di Carrozzo? Lui cooptato in giunta provinciale con la vicepresidenza dall'attuale pres. della Provincia Florido ha ricoperto questo ruolo almeno per un anno. Dopo si è schierato apertamente contro il Presidente Florido per la rinuncia di quest'ultimo alle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrosx alle comunali di Taranto, criticandolo apertamente e mettendosi di fatto fuori dalla linea anche dell'allora DS (che sosteneva a spada tratta Florido e aveva abbandonato Carrozzo). Abbandonato dal suo partito e contro la linea del Presidente della Provincia, Carrozzo viene fatto dimettere dalla vicepresidenza e decide cosi' di appoggiare Stefàno. Crea la lista "sinistra democratica per stefàno" in contrapposizione all'attuale Partito Democratico e sceglie giusto, Stefàno diventa sindaco e lui vicesindaco. Dopo qualche mese al Comune decide che lui doveva (non so secondo quale schizzofrenico disegno politico) rientrare nel PD (nonostante loro lo avessero letteralmente cacciato qualche mese prima) andando contro quindi al disegno degli elettori. Perchè così facendo un partito che gli elettori avevano deciso di farlo stare all'opposizione, diventava pur perdendo le stesse, partito di governo.

Perchè Carrozzo rientra nel PD? Non si saprà mai, ma fatto sta che questa mercificazione della politica senza senso e senza morale al Sindaco Stefàno non è piaciuta, ora l'eterno casinaro è stato licenziato e ha perso capre e cavoli.

Buona fortuna o come dice qualcuno "good night and good luck"